CH +(41) 789887487 | ITA +(39) 3496145727
Via Cattedrale 7, Lugano, Svizzera | Via Giacomo Leopardi, 27, Milano
latorre@latorreluxury.com

CHALET COURMAYEUR

Trattativa Riservata

Informazioni

“Non sempre il restauro o la semplice ristrutturazione parziale rappresentano la soluzione migliore e più economica per il recupero di una residenza Bisogna avere il coraggio di smantellare e ricostruire così com’è avvenuto in questo edificio di un caratteristico e rinomato centro alpino”
PRESENTAZIONE
L’idea dell’architetto di utilizzare i materiali antichi nelle strutture portanti, nei pavimenti e nelle finiture d’interni nonché usare legni autoctoni in massello di larice, è risultato vincente. La ricerca quasi maniacale, è continuata presso numerosi antiquari per reperire le porte interne, tutte d’epoca compresa tra il 600 e l’ 800 con decori tipici delle vallate alpine occidentali. L’impronta del soggiorno è data dalla trave di un camino del 1500 rimpiegato come una cappa in intonaco, che lo mette in risalto, nel basamento di pietra è stato inserito un elemento prefabbricato di ultima generazione, che serve a conferire calore agli ambienti soprattutto nelle di mezzo. Arredi antichi, materiali di recupero, domotica, nuove tecnologie e una buona direzione dei lavori, sono il risultato ricercato per sposare la tradizione alle esigenze più rigorose di una committenza che ha voluto porre molta attenzione ai dettagli, dimostrando sensibilità e gusto per un’eleganza equilibrata che ha portato ad una realizzazione in cui la classicità è espressione di complementi, luci e tessuti scelti con passione. Costruito nei primi anni del ‘900 utilizzando materiali locali quali pietre, orditure in legno e tavole di larice, pavimenti in tavelle di argilla locale. Attualmente la struttura portante è ancora con gli stessi materiali salvo per le orditure, le tavole e i pavimenti, tranne in alcuni locali, sono rimasti gli stessi. Sono stati ricavati spazi scavando nel sottosuolo dal momento che era necessario l’intervento di rinforzo delle fondazioni creando nel qual tempo, intercapedini per migliorarne la salubrità dell’immobile stesso. Il tetto è stato coibentato secondo le nuove normative vigenti in materia di risparmio energetico, stesso discorso per il riscaldamento utilizzando il giusto connubio tra riscaldamento a pavimento e sistema tradizionale con radiatori verticali(termosifoni). Gli infissi sono tutti nuovi con vetrocamera e guarnizioni a elevata prestazione.