CH +(41) 789887487 | ITA +(39) 3496145727
Via Cattedrale 7, Lugano, Svizzera | Via Giacomo Leopardi, 27, Milano
latorre@latorreluxury.com

ANTICA DIMORA STORICA

Trattativa Riservata

Informazioni

IN PROVINCIA DI ALESSANDRIA, TRA COLLINE DEL MONFERRATO, SPLENDIDA DIMORA DI LUSSO CON I SUOI 1.900 MQ DI SUPERFICIE INTERNA, INTERAMENTE RISTRUTTURATA DI RECENTE, UNA PARTE DELLA VILLA È STATA DESTINATA A STRUTTURA RICETTIVA.
CURA DEI MINIMI PARTICOLARI, CON FINITURE E MATERIALI DI PREGIO, E DOTATO DI TUTTI I PIÙ MODERNI COMFORT.
UNA PARTE DELLA PROPRIETÀ, ANCH’ESSA INTERAMENTE RISTRUTTURATA, OFFRE INOLTRE UN GRANDE SALONE PANORAMICO DALLE AMPIE VETRATE CHE SI AFFACCIA DIRETTAMENTE SU UNA GRANDE VERANDA ESTERNA E SULLA SPLENDIDA PISCINA CON SOLARIUM.
DOTATA ANCHE DI DÉPENDANCE IN CUI SONO STATE REALIZZATE SEI CAMERE DA LETTO E UNA CHIESETTA RISALENTE ALL’EPOCA MEDIEVALE. LA VILLA SI AFFACCIA SU UN GRANDE PARCO DI PROPRIETÀ CON UNA SUPERFICIE DI 40.000 MQ, CON PREZIOSE STATUE E SENTIERI.

SECONDO UN’ANTICA LEGGENDA IL NOME HA PRESO SPUNTO DAL FATTO CHE NEL LONTANO1400/1500 UN BRIGANTE BRACCATO DAI GENDARMI, RIFUGIATOSI SULLA COLLINA, ALLORA FITTA VEGETAZIONE, SI ERA COSTRUITO UNA CAPANNA DI LEGNO.. L’EPISODIO VIENE RICORDATO DA UNA STATUA ANTICA RAFFIGURANTE UN BRIGANTE E DA UN “SALONE DELLA CACCIA”CON PARETI E INTARSI IN LEGNO PREGIATO. SUCCESSIVAMENTE LA CAPANNA E’ STATA ALLARGATA SINO A QUANDO IL GRANDE ANDREA DORIA, NOBILE GENOVESE NE ALLARGO’ LE SUPERFICI DANDOLE UN ASPETTO MOLTO PIU SIGNORILE. PROPRIO PER QUESTO VIENE DENOMINATA “LA SPAZIOSA”. LA PRESENZA DI ANDREA DORIA VIENE CONFERMATA DALLE SUE INIZIALI IN PIETRE BIANCHE IN UNO DEI PIAZZALI LASTRICATI ANTISTANTI LA VILLA E SUL PAVIMENTO DEL SALONE DEI RICEVIMENTI RISALENTE ALL’800. IMMERSO NELLA STORIA DEL MONDO , VI E’ IL SUO PARCO OVE SI E’ SVOLTA LA FAMOSA BATTAGLIA DI NOVI (15 AGOSTO 1799) NELLA QUALE GLI AUSTRO-RUSSI DEL GENERALE SUVORON COMBATTERONO CONTRO I FRANCESI CONTRO ICOMANDATI DAL GENERALE JOUBERT IL QUALE FU FERITO A MORTE PROPRIO IN PROSSIMITA DELLA VILLA. A TESTIMONIANZA DI QUANTO ACCADUTO E’ STATA RITROVATA UNA PALLA DI CANNONE DELL’EPOCA E UNA TARGA MEMMORATIVA INSERITA NEL MONUMENTO ERETTO NEL PARCO IN ONORE DELLO STESSO GENERALE SUVOROV. SI PRESUME CHE CIRCA NELL’800 LA TENUTA SIA DIVENTATA PROPRIETA’ DEI MARCHESI BALBI E IN QUEL PERIODO E’ STATA EDIFICATA LA PARTE SUPERIORE DELLA VILLA E VENNE INCARICATO IL CELEBERRIMO PITTORE ITALIANO BARABINO CHE HA DIPINTO I SALONI CON I SUOI AFFRESCHI MERAVIGLIOSAMENTE INIMITABILI TRA I QUALI VI SONO NEL SALONE DEI RICEVIMENTI I RITRATTI DEI 4 UOMINI CHE HANNO UNITO L’ITALIA VITTORIO EMANUELE, GIUSEPPE GARIBALDI, CAMILLO BENSO CONTE DI CAVOUR E GIUSEPPE MAZZINI.

In Evidenza

  • Alimentazione riscaldamento: metano
  • Esposizione: interna ed esterna
  • Immobile di lusso
  • Riscaldamento autonomo